Home Oli essenziali Aromaterapia
Seguici su Facebook

Aromaterapia: una medicina olistica

Fior di loto sfumato

Per aromaterapia si intende una terapia medica complementare, a base di estratti vegetali altamente concentrati chiamati olii essenziali, ottenuti principalmente con tecniche di distillazione a vapore o spremitura a freddo, ed utilizzati per inalazione, uso esterno e, più raramente, interno.

Per avere un'idea di quanto può essere prezioso e concentrato un olio essenziale cito per tutti quello di Rosa Damascena: 4000 Kg di petali di rosa sono sufficienti in media per ottenere un solo Kg di essenza profumata. Anche per questo tutti gli studiosi di aromaterapia sono concordi nell'affermare che in un olio essenziale vi è " l'anima della pianta"; e gli olii essenziali hanno molto a che spartire con l'anima.

 Da tempi immemorabili popoli e culture diverse grazie al profumo sprigionato dalle essenze hanno cercato di avvicinare l'uomo al trascendente: incenso, mirra, nardo, rosa nell'ebraismo e nel cristianesimo, il fior di loto nell'induismo e nel buddismo, il pruche per i nativi americani.

La cosa ancor più affascinante è che a livello materiale, (biochimico per la precisione), da tutti gli olii citati ed in generale da tutti quelli in qualche modo, mistici, si può estrarre ed isolare un gruppo di molecole comuni: quello dei sesquiterpeni.

Ora, ciò non vuole essere ovviamente una sorta di avallo scientifico del misticismo di certe essenze profumate, sarebbe come voler ridurre un bacio alla contrazione dei muscoli orbicolari della bocca, ciò non di meno ci può far riflettere su una legge universale: ciò che è vero in un piano dell'esistenza dove trovare riscontro ed armonia anche sugli altri; in altre parole, materiale ed immateriale in natura devono avere, un punto d'incontro, e gli olii essenziali rappresentano essi stessi questo punto agendo infatti su tre livelli: sul piano FISICO, con un'azione battericida, viricida, linfodrenante, antinfiammatoria, antistaminica, che, (come dimostrato da numerosi studi internazionali biochimici e microbiologici), sul piano EMOZIONALE come armonizzanti dell'umore con azioni specifiche nell'evocare serenità, contentezza, senso di comunione, o nell'accettazione e nel riequilibrio di rabbia, tristezza, senso di mancanza o contro vari tipi di dipendenze fisiche o psicologiche, e infine per tornare alle sostanze citate in precedenza, sul piano SPIRITUALE.
Se accettiamo per storia, cultura o fede questo ultimo piano e per dimostrazione sperimentale quello fisico, resta da spiegare come un'essenza possa agire sul piano emozionale. L'organo che giustifica questa azione è il sistema libico, una struttura celebrale complessa che è preposta alla percezione degli odori ma anche alla percezione ed all'immagazzinamento delle emozioni.

Questa struttura molto antica nella filogenesi dell'evoluzione umana è quindi una vera e propria "banca emozionale". Il che equivarrebbe pertanto a dire che il nostro naso è uno dei mezzi per orientare la nostra intelligenza emotiva e gli olii essenziali una chiave per accedervi.
Vari anni di pratica medica e psicoterapica quotidiana me lo hanno dimostrato. Vi esorto a condividere queste meravigliose e "profumate" esperienze.

Buon cammino,

Dott. Daniele Veglia


A cura di Dott. Daniele Veglia – specializzato in malattie renali - psicoterapeuta

RICHIEDI LA GUIDA SULL'IGIENE ORALE

RICEVI IL MANUALE SULL'IGIENE ORALE GRATUITAMENTE!!
Clicca sulla busta!

Richiedi la guida sull'igiene orale

info@erboristeriaerbamatta.it

CONSULENZE ON LINE

Contatta Barbara per una consulenza, clicca sulla busta!

Contatta Barbara per una consulenza

info@erboristeriaerbamatta.it

Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Categorie prodotti

Cerca prodotto